studio di fisioterapia| nesos

Terapia Manuale, Rieducazione Posturale Globale

Terapie: Linfodrenaggio

drenaggio linfatico manuale

Il Linfodrenaggio (DLM) è una tecnica di massaggio dolce mirata al trattamento dell’edema.

L’edema, o linfedema, non è altro che un sintomo che si manifesta come un gonfiore di un distretto corporeo, spesso accompagnato anche da sintomatologia algica, che colpisce solitamente gli arti superiori e inferiori. Esso quindi, manifesta un aumento della quantità dei liquidi interstiziali, tale da non poter più essere drenato dai sistemi che normalmente assolvono a questa funzione, come l’apparato linfatico. L’eccesso di liquidi può essere causato da situazioni che alterano la funzionalità linfatica, come le adenectomie (asportazione chirurgica di linfonodi), trattamenti antitumorali con radiazioni, nelle ustioni di secondo e terzo grado, nelle liposuzioni.

In tutti questi casi si parla di edema linfatico. L’edema però, può essere anche venoso, laddove c’è un aumento di pressione a livello del lume vasale che determina un accumulo di liquidi nei tessuti, come nell’insufficienza venosa, oppure nei casi di persone che per lavoro debbono mantenere per molte ore la stazione eretta o, ancora, nei casi di soggetti con varici e flebiti recenti.

Nei casi sovraelencati il Drenaggio Linfatico Manuale è vivamente raccomandato; esso non solo favorisce il riassorbimento dei liquidi in eccesso ma risolve il dolore ed il senso di pesantezza solitamente associato all’edema, in più è scientificamente provata una funzione di neoformazione di ulteriori vasi linfatici primari.

Al Drenaggio possono essere associate con successo altre tecniche di trattamento fisiche come il Linfotaping e la Tecarterapia.